Il Progetto - Museo

Associazione Culturale MUSEO DEL POTENZA CALCIO

 

Registata a Potenza il 12/08/2011

 

SOCI FONDATORI

Presidente: Stefano Iasilli

Vice Presidente: Rocco Galasso

Segretario/Tesoriere: Giancarlo Filiani

Consigliere: Pasquale Caputi

 

Statuto - MUSEO DEL POTENZA CALCIO
statuto_intestato.pdf
Documento Adobe Acrobat 142.9 KB
Iscrizione - TESSERA SIMPATIZZANTI
Con una quota di 20€ annui potrai collaborare con l'associazione MUSEO DEL POTENZA CALCIO.
iscrizione_tessera_SIMPATIZZANTI_web.doc
Documento Microsoft Word 72.0 KB

Quella del Museo del Potenza Calcio per il momento è soltanto un progetto ambizioso, forse un sogno. L'idea è stata lanciata già qualche anno fa ( http://www.11leoni.com/coppaviviani.htm  ), proprio su questo sito. 

Poi l'incontro con Stefano Iasilli, giovane potentino a Milano che lavora come Graphic Design. Un amore per il Potenza, radicale, quasi viscerale; una passione giovanile mai guarita che lo ha portato, pur così lontano, ad occuparsi delle sorti dei rossoblù, in un periodo storico decisamente sfavorevole.

 

Il suo entusiasmo e la sua energia ci hanno piacevolmente sorpreso e quando gli abbiamo parlato del Museo, progetto a cui Stefano ha immediatamente aderito, abbiamo sfondato una porta aperta tale è l'attaccamento nei confronti della squadra del cuore. 
Stefano possiede già un piccola collezione di cimeli rossoblù che, attenzione, è merce piuttosto rara, considerando che il Potenza SC non è la Juventus né l'Inter o il Milan e quindi la produzione di memorabilia calcistica non è poi così abbondante. 

La sua raccolta si compone di una dozzina di gagliardetti, altrettanti distintivi metallici, un congruo numero di magliette originali indossate dai “Leoni rossoblu”; il tutto frutto di ricerche pazienti e meticolose con la costanza tipica di chi riesce a dare valore ai propri "tesori" così faticosamente reperiti. Da parte nostra invece teniamo da parte anche un buon numero di figurine d'epoca (non solo Panini), alcuni scatti fotografici antichi, qualche video, cartoline dello stadio etc. Insomma c'è qualcosa ma è ancora troppo poco per allestire un museo degno di tale nome. E, a parte le prevedibili difficoltà organizzative (sarebbe opportuno creare un'associazione culturale oppure una fondazione) e finanziarie (senza le risorse non si va da nessuna parte) c'è bisogno di ampliare il materiale a disposizione per un progetto che, al di là della facile retorica, potrebbe costituire un patrimonio della città intera.

E allora, chi volesse collaborare per dare forza ed energia a questa idea può scriverci all'indirizzo info@11leoni.com oppure museodelpotenzacalcio@hotmail.it 

Magari sbirciando in soffitta, o in cantina; aprendo gli armadi e i cassetti uscirebbero fuori pezzi inattesi che potrebbero finalmente vedere la luce per entrare a far parte della storia del club e di tutti di noi che amiamo il Potenza. 

Qualcuno potrebbe chiedersi se ha senso questa ondata di amarcord e di nostalgici ricordi di tempi ormai lontani in un periodo in cui il calcio cittadino è obiettivamente ridotto ai minimi termini e spiragli di luce, almeno per adesso, non se ne vedono. 

Tuttavia riteniamo che l'avere una maggiore consapevolezza, soprattutto per le nuove generazioni, delle origini del club possa assumere una valenza, anche se potrebbe sembrare eccessivo, persino culturale. 

Siamo certi infatti che tutto ciò non può che giovare, anche in prospettiva futura, ad acquisire un migliore cultura sportiva, nel senso più ampio del termine. 

Quindi, chiunque sia sensibilizzato al progetto può interagire con noi del sito 11leoni e Museo del Potenza Calcio, nella pagina Facebook appositamente creata https://www.facebook.com/groups/51818118006/;

oppure potete scriverci agli indirizzi di posta elettronica sopra citati.

Vi aspettiamo numerosi! 

 

free counters